Il nostro manifesto

scopri perché ci definiamo:

creativi

Ogni risultato che raggiungiamo in Pindarica è la conseguenza di un lungo processo di esplorazione, confronto e – necessariamente – sintesi.

 

Ci piace addentrarci nelle richieste dei clienti e offrire, sempre con il massimo rispetto, il nostro punto di vista e la nostra visione.

curiosi

Ci piace tantissimo approfondire e per farlo spesso ci ritroviamo a studiare e a testare tutte le novità di cui sentiamo parlare e che riguardano il nostro settore.

 

La novità non ci intimorisce, ma ci stimola a immaginare il futuro del nostro lavoro come un percorso in divenire.

affidabili

“La potenza creatività è nulla senza controllo”. Ci piace sperimentare, immaginare e creare, ma lo facciamo sempre in maniera pragmatica, con l’approccio dell’artigiano più che dell’artista.

 

Sappiamo che il tempo è denaro e cerchiamo sempre di ottimizzare i processi, così da non disperdere le risorse, sia nostre che dei nostri clienti.

appassionati

“Fai il lavoro che ami e non lavorerai nemmeno per un giorno” diceva il saggio… Ma ne siamo sicuri? Chi si impegna tanto conosce il valore della fatica e la necessità di gestire lo stress, che a volte può anche tirare fuori il meglio di sé.

 

Resta il fatto che il nostro lavoro è anche la nostra passione e ci sentiamo fortunati a poterlo fare ogni giorno.

pindarici

Il detto “voli pindarici” ha in genere un’accezione negativa, riferendosi alla tendenza a disperdere il focus e girare intorno alla cose.

 

In realtà Pindaro (il poeta e autore greco a cui è ispirata questa definizione) era noto per la sua versatilità e la sua capacità di cambiare tono e argomenti mantenendo il livello della narrazione sempre alto ed efficace.

 

Questo per noi è motivo di ispirazione: come lui, cerchiamo di esprimere sempre il meglio in tutti gli ambiti in cui siamo coinvolti, non rinunciando mai a volare alto.

Il nostro team

Matteo

Socio fondatore di Pindarica. Inizialmente approccia la scrittura professionale di canzoni, poi viene assunto come copywriter in un’agenzia del territorio dove conosce il suo futuro socio, Mattia. Insieme nel 2010, decidono di creare Pindarica.

Appassionato di cultura pop e tecnologia, ama viaggiare e ha una passione per le culture asiatiche, in particolare quella sudcoreana e giapponese (tra le altre cose, ha aperto un ramen bar).

Ama dare nomi alle cose e inventare slogan, che a volte funzionano. Adora le novità, soprattutto quelle tecnologiche: troverà sempre un modo per provare i tool, i software, i gadget del momento. A volte funzionano.

Mattia

Classe 1982, Mattia è uno dei due soci fondatori di Pindarica. Nasce come graphic designer e man mano che il reparto grafica si espande, acquisisce il ruolo di art director.

Dopo una lunga esperienza in un'agenzia del territorio dove conosce Matteo, decide insieme a lui di fondare Pindarica e dare il via a un progetto tutto loro.

È un grande appassionato di fai-da-te e gli piace l'arredamento industriale. Con il suo grande senso dell'ironia non rinuncia mai a una battuta, preferibilmente in stile Maccio.

Daniele

Il più longevo dipendente di Pindarica. La leggenda narra che quando Matteo e Mattia decisero di aprire l'ufficio, lui era in dotazione con l'arredo.

Il caso ha voluto che si trattasse di un grafico e anche dei più precisi che il mondo abbia mai visto. Se qualcosa è spostato di 1 pixel in più o in meno, lui lo vedrà senza la minima fatica.

Gli piace l'arte, la grafica e viaggiare e si diverte nel tempo libero con un giro in mountain bike o in moto.
Tra le sue passioni ci sono anche la musica, i film e le serie tv.

Bruno

In pindarica dal 2016. Si occupa di sviluppo front-end dei siti web.

Dall'indole sedentaria gli piacciono i film, le serie tv e leggere libri, soprattutto fantasy e gialli. Arriva per primo in ufficio ogni mattina e scandisce le giornate con i suoi rituali. Guai a far colazione prima o dopo le 11.00.

Grande appassionato di musica, gli piace collezionare vinili, ascolta dal rock al metal al punk, ma è un appassionato anche di rap e trap.
Condisce ogni frase con almeno una citazione e quando nessuno la capisce ci rimane male. Per risolvere il problema ha costretto tutti a guardare Boris in pausa pranzo (F4).

Lorenzo

A cavallo tra i millennial e la Gen-Z, lui preferisce decisamente la seconda.

Inizia a lavorare in Pindarica come graphic designer, ma con il tempo si specializza e distingue per il suo lavoro sui social contents e il video editing.

Se c'è una IA che fa qualcosa, sicuramente lui la conosce e ci ha già sperimentato. Conosce tutti gli ultimi trends di Tik Tok e può citarti più basi meme di chiunque in ufficio. Se non hai capito almeno metà della frase precedente forse per lui sei un po' boomer.

Il suo guilty pleasure? Il reggaeton.

Nicoletta

Calabrese di nascita e mai del tutto reggiana d'adozione.

In Pindarica si occupa di strategie social e digital. Tra le sua mansioni ci sono anche la gestione dei progetti e il rapporto con i clienti.

Le piace leggere e viaggiare ed è sempre informata su temi culturali e sociali. Tra i suoi hobby ci sono anche l'arte e la fotografia ed è una garanzia quando si tratta di organizzare eventi. Ama la musica, soprattutto il cantautorato e nonostante sia andata via da casa da tanti anni ama alla follia la sua terra natia e non perde occasione per creare intrecci con le eccellenze del suo territorio.

Nicolò

Cresciuto a Castelnovo ne' Monti ci tiene a sottolineare le sue radici montanare.

Nella vita di tutti i giorni Full-stack developer, va ad accrescere la quota nerd in Pindarica.

Tra i suoi hobby troviamo la mountain bike e le bici in generale, tanto da essere stato nominato mobility manager di Pindarica, la musica - preferibilmente rock e metal -, gli anime e i manga.

Grande appassionato di calligrafia, quando prende il calamaio si accende la sua anima da amanuense, ha una vocazione al problem solving fuori dall'ordinario. Tra le sue passioni troviamo anche la narrativa fantascientifica, il cinema e le serie tv.

Laura

Nata come grafica, in realtà riesce a gestire più aspetti di un progetto in autonomia.

Appassionata di bricolage, fotografia e montagna. Le piace provare ricette dolci e salate sempre nuove e il suo cavallo di battaglia sono i lievitati.

Amante dell'arte si diverte a sperimentare con diversi materiali, dal cemento al legno per creare delle vere e proprie opere d'arte. Sicuramente tra le sue abilità la cosa che spicca di più è la versatilità. In ufficio è quella che accende tutte le luci, spegne i termosifoni e apre le finestre.

Jessica

La nostra responsabile dell'amministrazione, ma anche e soprattutto la principale portatrice di buon umore in ufficio.

Le piace tanto leggere e viaggiare e imparare tante cose nuove. Se la vuoi rendere felice chiedile un abbraccio e sicuramente non si tirerà indietro.

Nonostante la sua passione per gli abbracci e i gesti d'affetto il suo mantra è uno solo: fatturare, fatturare, fatturare...

Alessandra

Copywriter, SEO specialist e nel tempo libero anche grammar nazi.

Se pensi di saper scrivere probabilmente non le hai mai mandato un testo in correzione. Ha una passione sfrenata per la scrittura, che cura anche nel suo blog personale (leparoledellemicrania.it) e ovviamente per i suoi gattini.

Da anni è impegnata nella sensibilizzazione riguardo alle malattie croniche come l'emicrania e questa sua passione e impegno li ha trasmessi anche a noi.

Valentina

Graphic designer con una spiccata vena creativa.

È appassionata di arte, musica, manga e anime ed è estremamente curiosa e pronta a scoprire sempre cose nuove.

Se la vedi di primo acchitto ti verrebbe da chiederle se si è persa e se sa dove sono i suoi genitori, ma in realtà è in grado di cavarsela anche da sola.

Le piace viaggiare e imparare nuove lingue.

Pensi di essere abbastanza creativ*, curios*, affidabile, appassionat*, e pindaric*?

Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall'alto, non avere macigni sul cuore.

 

- Italo Calvino

Partner of

logo grade bianco

Member of

logo unindustria reggio emilia bianco

Supporter of

logo alleanza cefalagici bianco

Participant of

logo bike to work bianco