BRANDING
IL PROGETTO

Pindarica insieme ad Alleanza Cefalalgici per sostenere chi convive con l’emicrania.

Le parole hanno un grande potere: danno forma al nostro pensiero e sono in grado di dare identità a ciò che ci circonda.

 

Quando si parla di salute e di malattia le parole possono avere il potere di creare oppure eliminare pregiudizi e stigma.

 

In Pindarica con le parole lavoriamo ogni giorno e, consapevoli del loro potere, abbiamo affiancato Alleanza Cefalalgici (associazione di pazienti che supporta le persone che soffrono di emicrania e altre forma di cefalea) in alcune fasi del progetto per la campagna Cambia la tua relazione con l’emicrania promossa da Lundbeck Italia, azienda farmaceutica specializzata nello sviluppo di terapie per il trattamento disturbi psichiatrici e neurologici.

CLIENTE

Alleanza Cefalagici, Lundbeck Italia

SERVIZI
STRUMENTI

Adobe Illustrator, Adobe Photoshop, Adobe Indesign

“A testa alta”: un ebook per raccontare la malattia da paziente a paziente. Con un linguaggio semplice e la giusta dose di ironia.

Una comunicazione non chiara limita il potere del paziente di agire in modo consapevole nell’esperienza della malattia e del percorso terapeutico.

 

Conoscere la malattia è il primo passo fondamentale per accettarla e per trovare le strategie corrette per gestirla: è per questo motivo che Alleanza Cefalalgici (Al.Ce.) ha pensato di creare uno strumento che potesse raccontare l’emicrania con un linguaggio semplice e diretto, quello di una paziente che parla ad altri pazienti, che supera le barriere comunicative e contribuisce all’empowerment delle persone che soffrono di questa malattia invisibile e invalidante.

 

E c’è uno strumento che, unito alla semplificazione linguistica, è in grado di eliminare tutte le strutture tipiche del “medichese” che rendono inefficace lo scambio di informazioni: l’ironia, quella fatta bene che permette di affrontare temi complessi come la malattia senza, però, mancare di rispetto alle persone che di quella patologia portano il peso quotidianamente.

 

“A testa alta” ne è la prova concreta.

 

Per rispondere all’esigenza di Al.Ce. di avere uno strumento utile e accessibile ai pazienti, abbiamo coinvolto Don Alemanno, fumettista italiano noto per le irriverenti “Pillole di Jenus”, che con la giusta dose di ironia e una grande sensibilità ha saputo raccontare l’emicrania realizzando le vignette che accompagnano i testi dell’ebook e di cui sono protagonisti Elga e Alcide, due alci diventati la metafora e l’incarnazione del vissuto del paziente emicranico.

Character design

 

Elga e Alcide sono nati da un lungo brainstorming tra le mura di Pindarica insieme ad Alessandra Sorrentino, copywriter, volontaria di Alleanza Cefalalgici e paziente esperta EUPATI (emicranica, ça va sans dire), che ha scritto i contenuti.

 

I loro nomi non sono stati scelti in modo casuale: Elga da “elg” che in danese vuol dire “alce” poiché la Danimarca è la terra natìa di Lundbeck; Alcide perché richiama l’acronimo di Alleanza Cefalalgici (Al.Ce.) che letto tutto d’un fiato è proprio “alce”.

 

Così come non è casuale la scelta del tipo di animale: l’alce, nonostante porti sulla sua testa il peso del grande palco, cammina fiero e a testa alta. Il palco che ha in testa è un tratto biologico, una caratteristica che gli appartiene fin dalla sua nascita e che è scritta nel suo codice genetico.

 

Di quel palco, anche se a volte è pesante e può risultare un intralcio, non si può liberare: lo deve portare con sé per tutta la vita e deve imparare a conviverci. E lo stesso accade per le persone che soffrono di emicrania.

Esercizi a testa alta: i video1 di allenamento per i pazienti emicranici

 

All’interno del progetto Alleanza Cefalalgici aveva un altro importante obiettivo: promuovere l’esercizio fisico come strategia non farmacologica per gestire l’emicrania.

 

Per veicolare questo tipo di messaggio sicuramente lo strumento migliore è il video.

 

Grazie al lavoro di squadra tra i volontari di Alleanza Cefalalgici, i neurologi del comitato scientifico dell’associazione, un personal trainer specializzato e il team di Pindarica sono stati realizzati 8 video dedicati agli allenamenti per i pazienti emicranici.

 

Abbiamo posto particolare attenzione a tutte le fasi di progettazione (pre-produzione, shooting e post-produzione) affinché il prodotto finale potesse essere fruito nel modo corretto dai destinatari.

1 – I workout sono stati ideati da Matteo Contini, laureato in Scienze Motorie e da 25 anni personal trainer FIF, che allena da due anni Alessandra Sorrentino, autrice del blog le “Parole dell’emicrania” e rappresentante AL.Ce. per EMHA.

Gli esercizi si basano sul protocollo dell’Interval Training e sono stati realizzati con la supervisione del Dott. Cherubino Di Lorenzo, specialista nel campo delle cefalee.

Il dietro le quinte

 

Durante la fase di pre produzione ci siamo occupati di:
individuare la location adeguata, uno spazio accogliente in cui svolgere i workout in totale sicurezza;
• studiare nel dettaglio l’allestimento del set (dai complementi di arredo, alla tipologia di luci ed eventuali modificatori di luci);
• creare lo storyboard di ciascun video;
• definire il trucco e l’abbigliamento del personal trainer e della paziente che hanno eseguito i workout.

 

Dopo aver terminato le riprese, è stato fondamentale il lavoro di post produzione e in particolare:
• la selezione dei migliori filmati per il montaggio;
• l’inserimento di transizioni adeguate e di testi e grafiche utili per dare ulteriori indicazioni ai pazienti su come svolgere in modo corretto i diversi esercizi, evitando di farsi male durante l’esecuzione;
color correction e color grading per dare un mood uniforme ai video e correggere eventuali imperfezioni;
• la correzione e il miglioramento del profilo audio, oltre all’inserimento di una musica di sottofondo coerente con il contesto d’uso;
• la finalizzazione e l’esportazione nel formato adeguato al canale di comunicazione attraverso cui i video sono stati diffusi.

Se volete saperne di più sull’intera campagna di sensibilizzazione promossa da Lundbeck Italia e da Alleanza Cefalalgici

Se volete scaricare l’ebook “A testa alta”, potete farlo a questo link

Se volete vedere i video “Esercizi a testa alta” (e provare anche ad allenarvi, perché no!), li trovate qui

Sei pronto?

Sali a bordo. Devi solo allacciare le cinture.

    Accetto i termini e le condizioni della Privacy Policy

    Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall'alto, non avere macigni sul cuore.

     

    - Italo Calvino

    Partner of

    logo grade bianco

    Member of

    logo unindustria reggio emilia bianco

    Supporter of

    logo alleanza cefalagici bianco

    Participant of

    logo bike to work bianco